FORUM
Cineforum> 2013-2014> Gloria ||Stagioni precedenti
Lunedì 12 maggio Ore 16:15 - 20:15 - 22:30
GLORIA
(Cile/Spagna 2013) di Sebastian Lelio (100’)
Con Paulina Gracia, Sergio Ernandez, Marcial Tagle, Diego Fontecillo
Gloria ha 58 anni, ha due figli, è separata da dodici anni, vive sola. Ha un vicino molesto e psicotico. Gloria non si rassegna, affronta la vita con mentalità aperta. Va spesso a ballare. Una sera conosce Rodolfo, ex uffuciale di marina, che rapidamente si rivela innamorato. Con lui, Gloria riscopre la passione e il sesso. Ma l'uomo, non sempre mantiene quello che dice....

Premi:
Vincitore di 11 premi internazionali (più 9 nomination) tra cui Orso d'argento per la migliore attrice e il preio della giuria ecumenica al festival di Berlino.

Così la critica:
Paolo Vecchi (Cineforum)
Sebastian Lelio continua il discorso sulle classi medie, ma rispetto ai lavori d'esordio dimostra qui una più sciolta padronanza dei meccanismi narrativi, costruendo una commedia agrodolce, brillante e caustica, nella quale non mancano i richiami alla società cilne, del passato e del presente.

Riccardo Vanin (Segnocinema)
Al regista Sebastian Lelio si deve riconoscere il merito di unp stile semplice, minimale attraverso i quale ha diretto i suoi attori. "Gloria" è un dramma "puro" - ne comico ne tragico - un "dramma della vita, del reale" e la vita a volte è comica, altre volte è tragica - perciò non è altro che se stessa.

Sebastian Lelio – Mendoza (Argentina), 1974
Regista, sceneggiatore, produttore e montatore di origine argentina, si trasferisce in Cile fin da bambino cambiando continuamente città. Studia giornalismo all'Università per un anno, ma poi si diploma alla Scuola di Cinema Cilena. Ha diretto numerosi cortometraggi e video musicali. Nel 2003 ha realizzato Cero, un documentario basato su materiale inedito sugli attentati dell'11 settembre a New York, co-diretto con Carlos Fuentes. Ha anche diretto due stagioni della fortunata serie Mi mundo privado insieme a Fernando Lavanderos, che segue le vite di varie famiglie cilene di diversa estrazione socio-economica ed è stata nominata due volte agli Altazor Awards e agli Emmy Awards. Nel 2005 presenta in anteprima al San Sebastián International Film Festival il suo primo lungometraggio La Sagrada Familia, girato in tre giorni e vincitore di numerosi premi internazionali. Nel 2009, il suo secondo lungometraggio Navidad viene presentato in anteprima al Festival di Cannes, mentre nel 2011 porta al Festival di Locarno L' Anno della Tigre, film ambientato nel periodo successivo al terremoto del 2010 in Cile. Il quarto lungometraggio di Lelio, Gloria, ha conquistato poi il premio per la miglior attrice (Paulina García) al Festival di Berlino 2013. (Mymovies)
TORNA SU