FORUM
Cineforum> Stagione 2013-2014 ||Stagioni precedenti
Lunedì 4 novembre
PAULETTE
(Francia 2012) di Jérôme Enrico (87')
Con Bernadette Lafont, Carmen Maura, Dominique Lavanant
Paulette è un'anziana vedova, che vive alla periferia di Parigi, con una pensione che non le dà abbastanza da mangiare, chiusa nel suo rancore e nel suo razzismo. Ma una sera, osservando lo spaccio di droga fuori dal suo palazzo, Paulette ha un'idea per risolvere i suoi problemi...
Lunedì 11 novembre
RE DELLA TERRA SELVAGGIA
(USA 2012) di Benh Zeitlin (91')
con Quvenzhané Wallis, Dwight Henry, Levy Easterly, Lowell Landes
Hushpuppy ha sei anni e vive col padre Wink nelle paludi della Louisiana e deve affrontare le inondazioni dovute agli uragani e la malattia del padre. Se riuscirà a sconfiggere queste "creature selvagge" potra crescere e affrontare la vita.
Lunedì 18 novembre
NO - I GIORNI DELL'ARCOBALENO
(Cile 2012) di Pablo Larrain (110')
con Gael García Bernal, Alfredo Castro, Antonia Zegers, Luis Gnecco
Cile, 1988, un referendum decide si il dittatore Augusto Pinochet debba restare al potere ancora 8 anni. Il fronte del "no" affida la campagna a un giovane pubblicitario: René Saavedra.
Lunedì 25 novembre (due proiezioni ore 16,15 e 20,15) Evento speciale
BELLA ADDORMENTATA
(Italia 2012) di Marco Bellocchio (110')
con Toni Servillo, Isabelle Huppert, Alba Rohrwacher, Michele Riondino
Febbraio 2009. Mentre tutta Italia discute del cosiddetto "caso Englaro" alcuni personaggi, schierati sui diversi fronti, fanno i conti con le complesse questioni della difesa della vita e del rispetto della dignità della persona.

Alle 20,15 saranno presenti il regista Marco Bellocchio e Beppino Englaro.

Lunedì 2 dicembre
IL CASO KERENES
(Romania 2013) di Calin Netzer (112')
con Luminita Gheorghiu, Bogdan Dumitrache, Ilinca Goia, Natasa Raab
Barbu, tenta di sottrarsi all'amore soffocante della madre Cornelia, finché un giorno investe e uccide un bambino. A questo punto Cornelia prende in mano la situazione e con il peso dei suoi soldi tenta di sottrarre il figlio alla galera...
Lunedì 9 dicembre
IL FIGLIO DELL'ALTRA
(Francia 2012) di Lorraine Lévy (105')
con Emmanuelle Devos, Pascal Elbé, Jules Sitruk, Mehdi Dehbi, Areen Omari
Joseph, ragazzo israeliano, scopre alla visita militare che non è figlio dei propri genitori ma è stato scambiato 18 anni prima con Yacine, palestinese della Cisgiordania. La rivelazione getta le rispettive famiglie nel caos e toccherà ai due ragazzi trovare un modo per convivere con la nuova situazione...
Lunedì 16 dicembre
AMOUR
(Francia/Austria/ Germania 2012) di Michael Haneke (127')
con Isabelle Huppert, Jean-Louis Trintignant, Emmanuelle Riva, Rita Blanco
George e Anne sono due insegnanti di musica in pensione che hanno una figlia, musicista anch'essa e vivono in un agiato appartamento parigino la loro vecchiaia serena e complice, finche´ Anne, improvvisamente viene colpita da ictus.
Lunedì 13 gennaio
VIVA LA LIBERTÀ
(Italia 2013) di Roberto Andò (94’)
con Toni Servillo, Valerio Mastandrea, Valeria Bruni Tedeschi, Michela Cescon
Enrico Oliveri, capo del principale partito di opposizione sempre più in crisi getta la spugna e fugge Oltralpe da una vecchia fiamma. Moglie e portaborse non sanno che fare: l'asso nella manica è il fratello gemello Giovanni, professore di filosofia affetto da disturbo bipolare...
Lunedì 20 gennaio
BLUE VALENTINE
(Usa 2010) di Derek Cianfrance (120’)
con Michelle Williams, Ryan Gosling, Mike Vogel, John Doman, Ben Shenkman
Dean Lavora per una ditta di traslochi, Cindy assiste la mamma in una casa di riposo. Si incontrano, si innamorano. La loro bambina cresce, ma intanto il loro legame perde in saldezza fino a quando diventa ineluttabile la rottura.
Lunedì 27 gennaio (due proiezioni 16,15-20,15)
IN DARKNESS
(Polonia/Germania 2011) di Agnieszka Holland (145’)
con Robert Wieckiewicz, Benno Fürmann, Agnieszka Grochowska, Maria Schrader
Leopoli, Polonia. Durante l'occupazione nazista Socha, addetto alla manutenzione delle fogne e ladro occasione, accetta di nascondere per denaro un gruppo di ebrei che cercano di fuggire al rastrellamento dei Tedeschi.
Lunedì 10 febbraio
FRANKENWEENIE
(Usa 2012) di Tim Burton (85')
Dopo la morte del suo adorato Sparky, il piccolo Victor non si da pace sino a quando, novello Dottor Frankestein, non riuscirà a ridargli la vita.
Lunedì 17 febbraio
MONSIEUR LAZHAR
(Canada 2011) di Philippe Falardeau (94’)
con Mohamed Said Fellag, Emilien Néron, Sophie Nelisse
A causa della tragica scomparsa di una maestra in una scuola elementare di Montreal, viene chiamato a sostituirla l'insegnante Bachir Lazhar, un algerino che ha rischiesto asilo politico nel Quèbec a seguito dello sterminio della sua famiglia.
Lunedì 24 febbraio (due proiezioni 16,15-20,15) In collaborazione col DAMS
VIALE DEL TRAMONTO
(Usa 1950) di Billy Wilder (110’)
con Gloria Swanson,William Holden,Erich von Stroheim, Nancy Olson
Un giovane scenggiatore disoccupato, incontra una matura diva del cinema muto, Norma Desmond, che da anni vive isolata in una villa decadente in compagnia di un maggiordomo, immersa nel culto del suo passato e nella vana attesa di un ritorno sul set.

Presenterà il film il Prof. Matteo Pollone del DAMS.
Lunedì 3 marzo
LA SPOSA PROMESSA
(Israele 2012) di Rama Burshtein (90’)
con Hadas Yaron, Yiftach Klein, Irit Sheleg, Chayim Sharir
Shira ha 18 anni ed è in eta da marito: in una socità come quella ebreo ortodossa lo status di nubilato e sinonimo di speranze frustrate e di incompiutezza e a Shira viene proposto di sposare Yochay, il vedovo di sua sorella morta per dare alla luce il loro figlio.
Lunedì 10 marzo
LA BICICLETTA VERDE
(Arabia Saudita 2012) di Haifaa Al Mansour (97’)
con Reem Abdullah, Waad Mohammed, Abdullrahman Algohani
Primo film di origine saudita, realizzato da una donna, Haida Al Mansour 38 anni, in un paese dove il cinema non solo non si produce, ma neanche si vede in quanto non esiste un circuito legato alla visione pubblica.
Wadjda, la protagonista, è una riagazzina di 12 anni che con coraggio cerca di realizzare il suo sogno, una smagliante bicicletta vedre, nonostante il perentorio divieto per le ragazze di farne uso.
Lunedì 17 marzo (proiezioni 16,15- 20,15)
Evento speciale in collaborazione col DAMS
NOSFERATU IL VAMPIRO
(Germania 1922) di Friedrich Wilhem Murnau (87’)
con Max Schreck, Gustav von Wangenheim, Greata Schroeder,
Uno dei grandi film dell'espressionismo tedesco, liberamente tratto dal libro Dracula di Bram Stocker (1897). Dal suo castello nei carpazi, il conte Orlok si fa trasportare nel suo sarcofago sino al porto di Brema dove diffonde la peste...

Il film sarà Accompagnato al pianoforte dal Maestro Luigi Giachino.
Lunedì 24 marzo
LA NAVE DOLCE
(Italia 2012) di Daniele Vicari (90’ Documentario)
Era l'agosto del 1991 quando nel porto di Durazzo il mercantile Vlora, fu invaso da migliaia di albanesi che costrinsero il capitano a fare rotta verso "Lamerica" sognata e vista in Tv. Approdano l'8 agosto nel porto di Bari, mettendo l'Italia, paese di migranti, di fronte al problema dell'immigrazione di massa.
Lunedì 31 marzo
RUBY SPARKS
(Usa 2012) di Jonathan Dayton, Valerie Faris (104’)
con Paul Dano, Deborah Ann Woll, Antonio Banderas
Dopo aver ottenuto successo con il suo romanzo d'esordio, Calvin ha perso l'ispirazione. Su consiglio del suo spicanalista scrive una storia su una ragazza che gli appare sempre in sogno e che un giorno si materializza davanti ai suoi occhi.
Lunedì 7 aprile
BUON ANNO SARAJEVO
(Bosnia-Erzegovina/Germania 2012) di Aida Begic (90’)
con Marija Pikic, Ismir Gagula, Bojan Navojec, Sanela Pepeljac
Rahima vive a Sarajevo con il fratello minore Nadim, più propenso a mettersi nei guai che a riconoscere l'autorità della sorella. Lavora duramente per non pensare al passato del la perseguita e le impedisce di afftontare la vita con serenità.
Lunedì 14 aprile (proiezioni 16,15-20,15) In collaborazione col DAMS
TESTIMONE D’ACCUSA
(Usa 1957) di Billy Wilder (114’)
Con Marlene Dietrich, Tyrone Power, Charles Laughton
Celebre anziano avvocato assume le difese di un uomo condannato per l'omicidio di una ricca vedova, nonostante la moglie di lui non voglia confermare l'alibi del marito. Da un copione teatrale di Agatha Christie (1953), un dramma giudiziario con un meccanismo perfetto.

Presenterà il film il Prof. Matteo Pollone del DAMS

Lunedì 28 Aprile
QUALCOSA NELL’ARIA
(Francia 2012) di Olivier Assayas (122’)
con Clément Métayer, Lola Créton, Felix Armand, Carole Combes
Giselle è un liceale francese che nei primi anni 70 si lega ai movimenti di sinistra. Il furore militante divampa a Giselles e i suoi compagni organizzano proteste, girano furiosamente il ciclostile, scappano dai celerini e poi cercano se stessi in India.
Lunedì 5 maggio
ZORAN, IL MIO NIPOTE SCEMO
(Italia/Slovenia 2013) di Matteo Oleotto (108’)
con Giuseppe Battiston, Rok Prasnikar, Teco Celio, Roberto Citran
Unico lascito di una vecchia zia morta in Slovenia, il sedicenne occhialuto Zoran, che alterna meditativi silenzi a una parlata aulica e antiquata, sale sul furgone disastrato, come la vita, dello zio Paolo che se lo porta, suo mlgrado , a casa, in Italia. Zoran però è un vero fenomeno a lanciare le freccette...
Proiezione sostituita con The Grandmaster
THE MASTER
(Usa 2012) di Paul Thomas Anderson (135’)
con Joaquin Phoenix, Philip Seymour Hoffman, Amy Adams, Laura Dern
Alla fine della seconda Guerra Mondiale il soldato Freddie Quall fa ritorno dal fronte. E' un uomo squilibrato, senza pace, che cerca inutilmente di rifarsi una vita. Incontra il "maestro" Lancaster, una specie di santone che suggestiona i suoi seguaci con la sua nebulosa dottrina e ne rimane subito affascinato.
Lunedì 19 maggio (proiezioni 16,15-20,15)
THE GRANDMASTER
(Cina, Hong Kong 2013) di Wong Kar-wai (135’)
con Tony Leung, Ziyi Zhang, Chen Chang, Qingxiang Wang
Ip Man, colui che diventerà il maestro di Bruce Lee, vive a Fo Shan, nel sud della Cina dove pratica le arti marziali per passione. In seguito alla guerra cino-giapponese, il Grande Maestro Gong Baosen tiene la cerimonia del proprio addio alle arti marziali a Fo Shan. Viene raggiunto dalla figlia.. La domanda che percorre il mondo del kung fu è: chi diverrà il successore di Gong Baosen?.
TORNA SU